Comunicato Sindacale del 26 novembre 2014

E’ stata rappresentata alla scrivente O.S. sindacato SAB, la circostanza che è prassi consolidata, in moltissime scuole della provincia, sostituire i docenti assenti con personale assegnato su posto di sostegno che presta servizio in contemporaneità nella classe dove si verifica l’assenza del docente curriculare, ovvero in altre classi oppure, lasciare il docente di sostegno in classe ed utilizzare quello contitolare dell’insegnamento frontale curriculare per sostituire i colleghi assenti per supplenze brevi e saltuarie, in altre classi.

Incontri del SAB a Paola e S. Giovanni in Fiore

Il segretario generale del SAB prof. Francesco Sola sarà presente nelle sedi sindacali di Paola mercoledì 26 novembre dalle ore 16, via Lao n. 9, rione Sant'Agata; S. Giovanni in Fiore lunedì 1° dicembre dalle ore 15, Via dei Cappuccini n. 36 (salvo avverse condizioni atmosferiche) per discutere su problematiche varie, immissioni in ruolo, La Buona Scuola, elezioni RSU.

 

(Nota SAB del 20/8/2014)

Condannato anche al pagamento di 1200 euro di spese.
Soddisfatto il SAB che ha patrocinato il contenzioso.

Comunicato Sindacale del 22/5/2014

Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Taranto, con sentenza n. 12581/14, accoglie il ricorso presentato dalla prof.ssa G.M. rappresentata e difesa in giudizio dall’avv. Angelica Iannitelli del foro di Paola, annulla la sanzione disciplinare del rimprovero scritto irrogato dall’ex dirigente scolastico della scuola media di Scalea condannato a pagare anche 1200 euro di spese oltre al rimborso delle spese forfetarie, all’eventuale contributo unificato, all’I.V.A. e al contributo integrativo, da distrarsi in favore dell’avvocato.

Comunicato Sindacale del 14/4/2014

Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Paola, con ordinanza del 30/3/2014 accoglie il ricorso ex art. 28 legge n. 300/70 (Statuto dei Lavoratori) presentato dal segretario generale del SAB prof. Francesco Sola rappresentato e difeso in giudizio dall’avv. Domenico Lo Polito del foro di Castrovillari e, per gli effetti, dichiara l’antisindacalità della condotta dell’Amministrazione convenuta, per l’omessa previa richiesta di nulla osta dell’O.S. ricorrente al momento dell’adozione del provvedimento con il quale si è provveduto al trasferimento del prof. A.B., eletto RSU per la predetta O.S. c/o l’IPSIA-Liceo Scientifico di Amantea, e ne ordina la cessazione, disponendo la rimozione degli effetti del disposto trasferimento.           

(L'U.S.R. per la Calabria, dopo l'intervento del sindacato SAB, invita i Dirigenti scolastici ad attenersi alle disposizioni normative di cui al D.M. n. 131/07 e alla nota di chiarimento prot. n. 9839 dell'8/11/2010)

Per palese violazione degli artt. 93 comma 2 del CCNL 29/11/2007, 55 bis del D.L.vo n. 165/2001, introdotto dall’art. 69 del D.L.vo n. 150/2009

Comunicato Sindacale del 22/2/2014

La normativa, in materia di procedimenti disciplinari a carico del personale ATA (non docente), prevede che l’Amministrazione, salvo il caso del rimprovero verbale, non può adottare alcun provvedimento disciplinare nei confronti del dipendente senza previa contestazione scritta dell’addebito - da effettuarsi entro 20 giorni da quando il soggetto competente per la contestazione, di cui al successivo art. 94, è venuto a conoscenza del fatto- e senza averlo sentito a sua difesa con l’eventuale assistenza di un procuratore ovvero di un rappresentante dell’associazione sindacale cui aderisce o conferisce mandato (art. 93, comma 2 CCNL del 29/11/2007). Tale disposto, è ribadito dagli artt. 55 bis e 69 quest’ultimo, al comma 2 così recita:

Stefania Giannini Ministro dell'Istruzione

Linguista e glottologa. Professore Ordinario di Glottologia e Linguistica, già Rettore dell'Università per stranieri di Perugia.

Comunicato Sindacale del 19/2/2014 e Sentenza allegata

Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Catanzaro, con sentenza n. 91/14 del 30/01/2014, ha condannato il MIUR – ATP di Catanzaro, al pagamento delle spese di lite pari a 775,00 euro, oltre accessori di legge, per avere costretto il prof. Pasquale Bagalà, RSU e responsabile dell’ufficio contenzioso del SAB di Catanzaro, rappresentato e difeso in giudizio dall’avv. Emilio Corea del foro di Catanzaro, a fare ricorso al Giudice per il pagamento delle prestazioni aggiuntive, oltre le 40 ore annuali, previste dall’art. 29 comma 3 lett. a) del contratto di lavoro vigente.

Pagina 3 di 4

Segreteria Generale

Viale della Libertà, 85
87012 CASTROVILLARI (CS) 
Tel. e Fax 0981/27736
Tel. 0981/236326-200193-27354
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Direttivo Generale

Via G. Da Fiore, 31
88100 CATANZARO (CZ)
Cell. 338/9405625
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

News

Newsletter

Scegli la categoria di tuo interesse, inserisci il tuo indirizzo email e premi l'apposito pulsante per l'iscrizione.

Orizzonte Docenti

Certificazione Informatica
LIM, Inglese B2
Diploma, Università online,
Master e Perfezionamenti
Ricorsi mondo scuola

Vai all'inizio della pagina
JSN Boot template designed by JoomlaShine.com