Per palese violazione degli artt. 93 comma 2 del CCNL 29/11/2007, 55 bis del D.L.vo n. 165/2001, introdotto dall’art. 69 del D.L.vo n. 150/2009

Comunicato Sindacale del 22/2/2014

La normativa, in materia di procedimenti disciplinari a carico del personale ATA (non docente), prevede che l’Amministrazione, salvo il caso del rimprovero verbale, non può adottare alcun provvedimento disciplinare nei confronti del dipendente senza previa contestazione scritta dell’addebito - da effettuarsi entro 20 giorni da quando il soggetto competente per la contestazione, di cui al successivo art. 94, è venuto a conoscenza del fatto- e senza averlo sentito a sua difesa con l’eventuale assistenza di un procuratore ovvero di un rappresentante dell’associazione sindacale cui aderisce o conferisce mandato (art. 93, comma 2 CCNL del 29/11/2007). Tale disposto, è ribadito dagli artt. 55 bis e 69 quest’ultimo, al comma 2 così recita:

Stefania Giannini Ministro dell'Istruzione

Linguista e glottologa. Professore Ordinario di Glottologia e Linguistica, già Rettore dell'Università per stranieri di Perugia.

Comunicato Sindacale del 19/2/2014 e Sentenza allegata

Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Catanzaro, con sentenza n. 91/14 del 30/01/2014, ha condannato il MIUR – ATP di Catanzaro, al pagamento delle spese di lite pari a 775,00 euro, oltre accessori di legge, per avere costretto il prof. Pasquale Bagalà, RSU e responsabile dell’ufficio contenzioso del SAB di Catanzaro, rappresentato e difeso in giudizio dall’avv. Emilio Corea del foro di Catanzaro, a fare ricorso al Giudice per il pagamento delle prestazioni aggiuntive, oltre le 40 ore annuali, previste dall’art. 29 comma 3 lett. a) del contratto di lavoro vigente.

Soddisfatto il SAB che ha patrocinato il contenzioso

Comunicato Sindacale del 12/2/2014 e decisione Commissione allegata

Le scuole, una volta ricevuta richiesta motivata di accesso agli atti, ai sensi della legge n. 241/90 e successive modifiche e integrazioni, devono adempiere e non possono pretendere un’altra richiesta, se quella già inoltrata tramite PEC (Posta Elettronica Certificata), non è stata ricevuta, per proprio errore.

Soddisfatto il SAB che ha patrocinato il contenzioso.

Comunicato Sindacale del 7/2/2014 e decisione Commissione allegata

Dopo oltre 23 anni dall’entrata in vigore della legge n. 241 del 7/8/90 e delle successive modifiche e integrazioni, non ultime le leggi n. 15 dell’11/2/2005 e n. 69 del 18/6/09, il sindacato SAB è costretto a prendere atto che, molti dirigenti scolastici, ancora oggi, continuano a negare l’accesso agli atti ovvero a non rispondere alle richieste presentate per cui, gli interessati, per esercitare un loro diritto, si vedono costretti a ricorrere al TAR o alla Commissione per l’Accesso ai Documenti Amministrativi c/o la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Positiva conciliazione del SAB

Comunicato Sindacale del 1° febbraio 2014

L’art. 25 comma 4 lett. b e c) del contratto nazionale del comparto scuola vigente - Area docenti e contratto individuale di lavoro - prevede che, ogni contratto stipulato a tempo indeterminato o determinato deve riportare, oltre la data di inizio del rapporto di lavoro, anche la data di cessazione del medesimo.

Comunicato Sindacale del 6/1/2014

L’art. 29 - attività funzionali all'insegnamento - del Contratto Nazionale di Lavoro 29/11/07 comparto scuola prevede, per i docenti, al comma 3 lett. a), la partecipazione alle riunioni del Collegio Docenti, ivi compresa l’attività di programmazione e verifica di inizio e fine anno e l’informazione alle famiglie sui risultati degli scrutini trimestrali, quadrimestrali e finali e sull'andamento delle attività educative nelle scuole materne e nelle istituzioni educative, fino a 40 ore annuali.

Comunicato Sindacale del 30/12/2013

Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Cosenza, con ordinanza n. 4533/13, accoglie il ricorso ex art. 28 Statuto dei Lavoratori presentato dal sindacato SAB rappresentato e difeso in giudizio dagli avv.ti Domenico Lo Polito e Rosangela L’Avena del Foro di Castrovillari e, per gli effetti, dichiara l’antisindacalità dell’Amministrazione convenuta, per l’omessa previa richiesta di nulla osta dell’organizzazione sindacale ricorrente al momento dell’adozione del provvedimento del 3/9/13, con il quale si è provveduto al trasferimento dell’assistente amministrativa sig.ra T.D.R., eletta RSU per la predetta O.S. c/o l’I.C. di Rende Centro, e ne ordina la cessazione, disponendo la rimozione degli effetti del disposto trasferimento.

La scrivente O.S. sindacato SAB nella persona del segretario generale prof. Francesco Sola con sede legale in Castrovillari via Roma n. 100, tel. e fax 0981/27736, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. si vede costretta a segnalare un fenomeno ormai diffuso in quasi tutte le scuole della regione Calabria quale quello di sdoppiare le classi, con l’assegnazione degli alunni in altre classi, in presenza di docenti assenti.

Pagina 4 di 5

Segreteria Generale

Viale della Libertà, 85
87012 CASTROVILLARI (CS) 
Tel. e Fax 0981/27736
Tel. 0981/236326-200193-27354
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Segreteria Provinciale di Catanzaro

Via Fondacaro, 13/a
(dopo Polizia di Stato)
88100 CATANZARO LIDO (CZ)
Cell. 333/5736826
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

News

Newsletter

Scegli la categoria di tuo interesse, inserisci il tuo indirizzo email e premi l'apposito pulsante per l'iscrizione.

Orizzonte Docenti

Certificazione Informatica
LIM, Inglese B2
Diploma, Università online,
Master e Perfezionamenti
Ricorsi mondo scuola

Vai all'inizio della pagina
JSN Boot template designed by JoomlaShine.com